claudia nardi

ROMA - Claudia Nardi nasce a Roma dove studia e diventa giornalista professionista. Nella sua carriera ha svolto diverse collaborazioni presso La Stampa e Mediaset. Le sue passioni da sempre sono il rugby, che ha praticato e di cui scrive, e il mondo del food. Devota sperimentatrice e alla ricerca di sapori sempre diversi, Claudia cerca di fare della sua passione, il suo lavoro.

I Ristoranti che ha scelto per te

Ambasciata d'Abruzzo

  • Via Pietro Tacchini, 26
  • 068078256

L’Ambasciata D’Abruzzo, nel cuore dei Parioli, è una di quelle sicurezze che vorresti non sparissero mai. Sarà per il menu, così semplice ma sempre diverso e che rispetta, rigorosamente, le stagioni degli ingredienti proposta nei piatti della tradizione abruzzese. Si sa, l’Abruzzo è terra di mari e monti: accostamento che si rispecchia appieno nella cucina del ristorante a gestione familiare aperto nel 1960.

BellaCarne

  • Via del Portico d'Ottavia, 51
  • 066833104

Bellacarne è il nuovo punto di riferimento per gli amanti della cucina giudaico romanesca. Aperto nel cuore del Ghetto di Roma, questo ristorante mantiene viva la cultura e la tradizione culinaria kosher, applicando il Bishul Israel: la cottura dei piatti sempre assistita da un supervisore di religione ebraica. Carciofo alla giudia, falafel, brodo di manzo kneidlach, asado di manzo marinato alle spezie e rosmarino, cannolo caramellato con mousse di nocciola gentile: sono queste alcune delle prelibatezze del patrimonio culinario giudaico offerti dal locale.

Bistrot 64

  • Via Gugliemo Calderini, 64
  • 063235531

La cosa che più sorprende di Bistrot64 è la capacità di riscoprirsi in un luogo familiare. Appena varcata la soglia del locale, ci si ritrova in un ambiente caldo e accogliente, pronti a godere della cucina gourmet tralasciando, per fortuna, ogni tipo di formalità. Qui il palato la fa da padrona: piatti sperimentali strizzano l’occhio alla tradizione creando così un menu semplice nella sua complessità.

Caffè Propaganda

  • Via Claudia, 15
  • 0694534255

È nel cuore di Roma ma sembra Parigi. È il Caffè Propaganda: un crocevia di gusti, stili e appetiti tutti “très très chic”. Sono lontani i tempi in cui il termine “propaganda” era legato strettamente alla sfera politica. Oggi, questa parola compone il titolo di uno dei ristoranti barra bistrot di Roma di altissima qualità che funge anche da leitmotiv di tutta la cucina, romana si, ma che strizza l’occhio a quella parigina.

Camillo B

  • Piazza Cavour, 21
  • 066832077

Nella frenetica piazza Cavour a Roma, c’è un posto dove mangiare a ritmi lenti è ancora possibile: è CamilloB., ristorante, caffè e pizzeria dove l’elemento del gioco fa da leit motiv del locale, grazie anche al calcio balilla messo a disposizione dei clienti per prendersi una pausa tra l’attesa di un piatto e l’altro. Punto di forza di questo ristorante sono i prodotti di stagione e la tradizione nell’assemblarli.

Cohouse

  • Via Casilina Vecchia, 96/C
  • 3294210446

C’è un posto a Roma che raduna i migliori chef d’Italia in un unico luogo. Impossibile, direte voi. Realtà, rispondiamo noi. È il Cohouse, 700 metri quadri di stille e tavoli sociali in cui ogni settimana il Temporary Restaurant ospita chef stellati ma anche giovani promettenti. Il tutto a € 45 euro a persona per provare, senza spostarsi mai, l’eccellenza italiana in cucina.