michele pellegrini

MILANO - Personalità eclettica, Michele è amante del mangiare e bere bene a trecentosessanta gradi! Interessato in generale a tutto quello che ruota attorno al mondo dell’alimentazione, adora in particolare i ristoranti e la loro diversità. Per questo motivo va alla scoperta dei sapori visitando le piccole trattorie più tradizionali ed autentiche, ma anche i ristoranti più ricercati e blasonati o le cucine sperimentali d'avanguardia. Tutto insomma fa brodo.

I Ristoranti che ha scelto per te

(petit)

  • Via Vespucci, 5
  • 0289690870

Un piccolo banco per i cocktail accoglie gli ospiti sulla destra appena entrati. Si comincia così e va benone. La via su cui affaccia è appena stata rimessa in ordine ed è un piacere far quattro chiacchiere lì fuori prima di sedersi. La sala è arredata bene, con uno stile un po' rustico e un po' vintage. E bella appunto. La cucina è classica, ma la passione di chi ci sta dietro si vede da certi ricercati dettagli nella selezione delle materie prime. Bello e buono.

28posti

  • Via Corsico, 1
  • 028392377

Un locale unico. Unico perché gli arredi sono tutti ottenuti da materiali di recupero, unico perché i lavori di ristrutturazione li hanno eseguiti i detenuti del penitenziario di Bollate, unico perché ha deciso di chiamarsi come il numero di coperti che mette a disposizione. Marco, lo chef deus ex machina del ristorante è estrosamente bravo. Un posto fuori dal coro che ci voleva sui Navigli, anche per svecchiarli un po' diciamolo. E dove si mangia bene.

4cento

  • Via Campazzino, 14
  • 0289517771

È un locale di buona musica. Anche. E non è scontato mangiare bene in quel genere di posti, come invece accade qui. Max, è un matto eccentrico che sperimenta di continuo e perciò di continuo il menu è costretto a seguirlo. Senza mai smettere di essere buono peraltro. Appena fuori dalla terza cerchia della circonvallazione può permettersi un ampio e bel giardino.

A Casa Eatery

  • Via Conca del Naviglio, 37
  • 0236743350

Un ristorante dove sentirsi davvero a casa. Lo staff giovane e socievole è a livello del menu ricercato che propone il giovane chef pugliese. Ci propone un vero e proprio tour gastronomico del tacco italiano in abbinamento ai vini sempre in linea a questo. Due ampie sale con arredamento moderno che all'accasione possono essere riservate. Consigliata la prenotazione.

A Santa Lucia

  • Via San Pietro all'Orto, 3
  • 0276023155

Cucina napoletana in centro a Milano, anzi in centrissimo visto che appena usciti dal ristorante ci si imbatte nel Duomo. Un ristorante storico questo, buono da sempre e pieno da sempre. Milanesi anche, turisti ovviamente molti. Perchè ai poveri turisti, mica gli si dovrà servire pizze surgelate per sempre no? Ecco qui infatti nessuno prende in giro nessuno, si mangia benone, cucina autentica con il servizio di una volta.

Abbottega

  • Via Ludovico Muratori, 11
  • 0245491088

L'idea di fermare il tempo e riportarlo ai cari vecchi tempi è sempre in agguato. Abbottega fa questo, riporta le lancette indietro nel tempo e prova (riuscendoci) a far riprovare certi sapori di un tempo. Le specialità in cucina vengono dal centro Italia e sono molto riusciti, in particolare, i primi.